IL DOPO ELEZIONI

Enna, il battesimo del consiglio dopo la festa della Madonna

di

ENNA. L'ex presidente del consiglio comunale Maurizio Bruno, al quale spetta il compito di convocare la prima seduta della nuova consiliatura, non può tenere fede al primo intendimento: convocare i consiglieri nei giorni precedenti la festività della Madonna della Visitazione, giovedì 2 luglio. A conti fatti la scadenza dei dieci giorni necessari dopo la proclamazione dei 30 consiglieri cade non prima di venerdì 3 luglio.

E questa dovrebbe essere la data di convocazione per l'insediamento di Sala d'Euno. «Insieme ai componenti dell'ufficio di presidenza - dice Bruno - abbiamo fatto un primo calcolo ed abbiamo potuto costatare che il consiglio non può essere convocato prima di venerdì 3 luglio». Il presidente scarta l'ipotesi di sabato 4 luglio: «Vorrebbe dire impegnare in orari fuori da quelli canonici il personale aggravando il Comune di costi in più». Intanto dentro le forze politiche c'è da scegliere il nome del capogruppo, ma prima ancora da valutare le alleanze per eleggere presidente e vicepresidente del consiglio.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X