COMUNE

Piazza Armerina, strappo nella giunta: si dimette la Di Giorgio

di

PIAZZA ARMERINA. Si consuma lo strappo politico forte e dirompente all’interno della giunta guidata dal sindaco Filippo Miroddi ed ora c’è anche il rischio di ripercussioni di carattere legale nei rapporti personali tra il primo cittadino e il suo ex amministratore.  Si è dimesso l’assessore al Bilancio e alle Politiche sociali, Alessia Di Giorgio, con una nota di due pagine dai toni pesantissimi. Tanto che il sindaco Miroddi, ieri mattina, alla Sala delle Luci, ha riferito: «Valuterò se ci sono gli estremi per tutelarmi nelle sedi opportune dalle parole usate nella lettera di dimissioni dall’assessore».

La Di Giorgio parla di «profonda divergenza creatasi con vecchie logiche lottizzatorie», e di «costante boicottaggio» della sua azione di governo, e «pochezza umana e culturale di alcuni esponenti politici» che circonderebbero il primo cittadino.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X