COMUNE

Neo assessore «incompatibile», prima grana per la giunta Draià a Valguarnera

di
Secondo «l'Altra Voce», l’ingegnere Riccobene non può avere la delega all’ Urbanistica

VALGUARNERA. Prima grana politica per la Giunta Draià. Sollevata l'incompatibilità per il neo assessore Fabio Riccobene. Non sono passati pochi giorni dall'assegnazione delle deleghe da parte del neo sindaco che l'opposizione alla prima occasione utile, durante la prima seduta del nuovo consiglio comunale, solleva dubbi sulla legittimità della nomina. Secondo "l'Altra Voce", il gruppo che fa capo all'ex sindaco Sebo Leanza, ora all'opposizione, Riccobene sarebbe incompatibile per l'attività professionale svolta quella di ingegnere e quella assessoriale con delega all'urbanistica.

Tutto ciò ai sensi dell'art. 78 del testo sugli enti locali e dell'art. 45 dello Statuto comunale. Il quesito è stato posto al segretario generale del comune Alfredo Verso che dovrà sciogliere il nodo entro breve termine. I cinque consiglieri del gruppo di opposizione sostengono infatti, che in base alla legge e allo statuto, i componenti della Giunta aventi competenza in materia di urbanistica, edilizia e lavori pubblici, devono astenersi dall'esercitare attività professionale in materia di edilizia privata e pubblica nell'ambito del territorio comunale.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X