TRIBUNALE

"Non era gioco d'azzardo", assolto il titolare di un bar ad Enna

di

ENNA. La notizia ha fatto rapidamente il giro del web, rilanciata a suon di clic, in particolare, dai siti specializzati per gli appassionati del gioco online. Una sentenza del Tribunale Enna, sollecitato dalla Procura sul tema del gioco d'azzardo, potrebbe fare giurisprudenza in favore dell'applicazione della normativa europea, meno restrittiva rispetto ai codici italiani. Un barista ennese, nello specifico, è stato assolto con formula piena dalle imputazioni di "gioco d'azzardo" e "raccolta abusiva di giochi e scommesse".

Secondo l'accusa, nel suo bar erano stati installati dei totem finalizzati a collegarsi a un sito di commercio elettronico con licenza britannica, dove era possibile giocare d'azzardo. L'ipotesi però è caduta. Il commerciante è stato assolto con formula piena, anche perché, secondo quanto è emerso, le macchinette non avrebbero erogato vincite in denaro, ma solo premi "aleatori". La notizia è stata diffusa dal sito internet "Jamma, il quotidiano del gioco pubblico", e ripresa da vari siti.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X