COMUNE

Enna, Girasole al Bilancio: "Conti in ordine ma controlleremo"

di

ENNA. Dopo circa sette anni Angelo Girasole, sessantenne medico geriatra dell'Umberto primo, siede di nuovo nella poltrona più importante dell'assessorato comunale al Bilancio di palazzo Chiaramonte. Il sindaco Maurizio Dipietro gli ha conferito pure la delega di vicesindaco. Girasole sa bene cosa deve fare e quanto valgono gli interlocutori dentro l'assessorato: "Conosco bene il valore del ragioniere generale e del suo staff. Ho apprezzato la competenza dell'assessore che mi ha preceduto. Sono quindi certo della correttezza dei conti del Comune. Pur non di meno ho attivato immediatamente la ricognizione del bilancio".

Primi ostacoli, sempre e comunque tagli che arrivano da Roma e Palermo: "Abbiamo già avuto notizia di riduzioni e stiamo valutando cosa fare". Ma per Girasole s'impone quasi una rivoluzione nel modo stesso di concepire il documento contabile: "Dal prossimo esercizio non sarà più possibile lavorare in dodicesimi bisogna attivarsi sulla base del bilancio triennale". Quindi programmazione spalmata su diversi anni non solo per ottemperare a quanto richiede la legge ma per amministrare. Insomma per questa prima fase c'è da chiudere il 2015 e poi rivoluzionare completamente il modo di intendere la contabilità dell'ente.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X