A PERGUSA

Scontro fra auto e moto, morto a 25 anni. Quarta vittima in Sicilia nel finesettimana

Il ragazzo viaggiava a bordo della sua moto quando, durante un sorpasso, si é scontrato frontalmente con una macchina che avrebbe imboccato una traversa contromano

ENNA. Un giovane di 25 anni, Federico Marcellino di Calascibetta é morto in un incidente sulla pergusina. Il ragazzo viaggiava a bordo della sua moto quando, durante un sorpasso, si é scontrato frontalmente con una macchina che avrebbe imboccato una traversa contromano. Il ragazzo è morto sul colpo.

Marcellino è la quarta vittima della strada in tre giorni a Palermo. Il primo incidente mortale del finesettimana risale a venerdì quando, ad Augusta, è deceduta Jessica Milardo, che proprio quel giorno compiva 24 anni. La giovane, a bordo della sua Fiat 500, stava percorrendo via Barone Zuppello, in contrada Monte Tauro, quando, forse per evitare un gatto in strada, ha perso il controllo dell'auto, che è finita contro il cordolo e si è ribaltata più volte finendo nelle campagne. Il corpo della giovane è sbalzato fuori dall'abitacolo. Immediato l'arrivo del 118 e poi dell'elisoccorso, ma la ragazza è deceduta in strada.

Ieri un 19enne di Piedimonte Etneo, Andrea Torrisi, è deceduto sul colpo a seguito di un incidente stradale avvenuto intorno alle 14 nella frazione di Santa Venera di Mascali. Secondo una prima ricostruzione il decesso sarebbe avvenuto a seguito di un terribile scontro frontale tra una Fiat Panda ed una Wolkswagen Polo sulla Provinciale Mascali - Piedimonte Etneo. Andrea lavorava con il padre come giardiniere. Tutti lo descrivono  come un ragazzo a modo, dolce e gentile. Aveva frequentato l'Istituto professionale di Stato per l'Agricoltura e l'ambiente "Mazzei" di Giarre.

Lo stesso giorno, si sono spente le speranze che potesse farcela il quindicenne Cristian De Sanctis, vittima di un incidente stradale mercoledì scorso assieme ad un coetaneo, alla guida di un Piaggio «Liberty» 50. Il ragazzo è deceduto nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Civico di Palermo, dove era stato trasferito in elisoccorso dal «Di Maria» di Avola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X