LIBERO CONSORZIO

Il «Tesoretto» degli affitti nelle casse dell’ex Provincia di Enna

di
Nel corso del 2015 l’ente guadagnerà 898 mila 495,51 euro. Lo ha definito il dirigente Gioacchino Guarrera con una propria determinazione

ENNA. L’ex Provincia nel corso del 2015 incasserà 898 mila 495,51 euro derivanti da canoni di locazione. Lo ha definito il dirigente del terzo settore Gioacchino Guarrera con una propria determinazione. I fitti sui quali l’ente può contare per fare cassa sono sette e riguardano precisamente i locali adibiti ad Uffici della Prefettura e dell’alloggio del prefetto 189 mila 906,14 euro; Uffici della Questura 104 mila 698,73 euro; Albergo turistico Sicilia 290 mila 300,50 euro; Ersu Enna, residenza universitaria 266 mila 121 euro; caserma dei Carabinieri di Centuripe 10 mila 384,74 euro; caserma dei Carabinieri di Regalbuto 22 mila 441,08 euro e infine Imperial albergo turistico 14 mila 643,32 euro. Per quest’ultimo immobile il canone di locazione è considerato dall’uno gennaio al 10 luglio 2015.

Invece gli uffici di piazza Garibaldi uno devono ancora indicare un valore al parco terreni. Infatti il Piano triennale delle alienazioni degli immobili, pubblicato nei giorni scorsi, ha provveduto a monitorare con precisione quanti sono gli appezzamenti di proprietà ma a ciascuno dei quali non è stato ancora assegnato un valore. I territori comunali interessati, e indicati nel Piano, sui quali ricadono le proprietà dell’ex Provincia sono tre: Enna, Centuripe e Villarosa.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X