REGIONE

Palio dei Normanni a Piazza Armerina, stanziati 131 mila euro

di

ENNA. Dopo la minaccia dei quattro quartieri storici di non prendere parte alla tre giorni della manifestazione arrivano i fondi per il finanziamento del Palio dei Normanni. La giunta con propria delibera ha stanziato 131 mila euro per pagare tutta la macchina organizzativa, compresa una somma vicina ai 40 mila euro per i compensi e i rimborsi spese previsti per figuranti, cavalieri e coordinatori.

Dal Palio del Volontariato, annunciato dall'amministrazione comunale e subito causa di una drastica rottura con i comitati di quartiere di Monte, Castellina, Canali e Casalotto, a causa del mancato pagamento dei rimborsi spesa ai cavalieri giostranti del 2012, 2013 e dell'edizione del prossimo agosto, si è passati in pochi giorni al reperimento delle somme da parte del sindaco Filippo Miroddi. Senza i cavalieri giostranti e la macchina organizzativa dei quattro quartieri il Palio dei Normanni si sarebbe ridotto a poca cosa. Da qui la necessità da parte dell'amministrazione di correre ai ripari per evitare una rottura che avrebbe messo in discussione la stessa sopravvivenza politica del governo cittadino. Quartieri, commercianti e imprenditori erano già sul piede di guerra.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X