LIBERO CONSORZIO

Precari in forza all’ex Provincia di Enna, la proroga scade fra cinque giorni

di
Fiato sospeso ed occhi rivolti verso l’Ars per 105 impiegati

ENNA. Da Roma e Palermo arrivano segnali incoraggianti. Ma per i 105 precari in forza all’ormai ex Provincia la continuità lavorativa rimane lo stesso in bilico. Infatti il prossimo 31 luglio scade la proroga di un mese firmata dall'attuale commissario straordinario della Provincia Pietro Lo Monaco, in attesa che l'Ars vari la legge di riforma degli enti intermedi con la nascita in sostituzione delle Province, dei consorzi dei Comuni.

In questo provvedimento legislativo dovrebbe essere inserito un emendamento che dovrebbe andare a dare serenità a questi lavoratori, in pratica il 25 per cento della forza lavoro complessiva della Provincia. Ma ad oggi però quando mancano pochi giorni alla fatidica data, non è accaduto nulla. Ma pare però che l'emergenza precari nelle Province siciliane è rimasta per certi versi solo a Enna visto che negli altri enti la proroga del rapporto di lavoro è stata fissata al prossimo 31 dicembre. Tutto ciò perchè sia il 31 luglio non è diventata più data perentoria visto che da Roma è arrivata la notizia che per la redazione dei bilanci il tempo massimo non è più appunto il 31 luglio ma bensì la fine di settembre.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X