CARABINIERI

Regalbuto, prende i genitori a colpi di mobili e sedie": arrestato

L'uomo proprio qualche giorno fa era ritornato a casa dopo una detenzione in carcere sempre per gli stessi reati

REGALBUTO. Litiga con il fratello ed i genitori e li aggredisce prendendoli a colpi di mobili e sedie. È accaduto a Regalbuto, in provincia di Enna. In manette è finito Enrico Meli, di 34 anni, che dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate.

L'uomo proprio qualche giorno fa era ritornato a casa dopo una detenzione in carcere sempre per gli stessi reati. Questa volta a scatenare la reazione dell'indagato sono state le condizioni meccaniche in cui ha trovato l'auto di famiglia. Il fratello ed i genitori del 34enne per sfuggire alla sua ira si sono rinchiusi all'interno della cucina nell'attesa dell'arrivo dei Carabinieri, ma l'uomo dopo avere infranto il vetro con un  pugno è entrato nella stanza lanciando contro di loro ogni cosa che trovava a portata di mano. I militari, giunti sul posto, hanno  bloccato Meli, trovato con gli abiti sporchi di sangue, segno della colluttazione violenta. I familiari sono stati affidati alle  cure del personale del 118, che ha riscontrato loro ferite lacerocontuse alcune delle quali molto profonde e necessarie di punti di  sutura. L'arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato condotto presso la casa circondariale di Enna.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X