VIABILITA'

Duomo di Enna, traffico vietato nel nuovo «corso»

di

ENNA. Anche per la piazza antistante il Duomo il restyling voluto dall'assessore comunale all'Urbanistica Giovanni Contino.
Con una nuova ordinanza parte della piazza antistante la Chiesa madre è stata inibita al parcheggio, precisamente quella che da sulle scalinate dell'ingresso principale e laterale. Contestualmente sono stati istituiti dieci stalli liberi di sosta lungo il lato della stessa piazza che dà sulla Casa canonica e lungo il rimanente lato.

Quindi anche il Duomo si allinea alle più importanti piazze della città. Contino ha inteso liberare gli accessi ad alcune delle più belle chiese e dei più bei palazzi cittadini. Quelli ritenuti necessari per il momento. «Vogliamo valorizzare il nostro patrimonio - dice l'assessore - per offrirlo al meglio possibile ai turisti ma anche alla città. Palazzi e chiese devono tornare ad essere fruibili».
La mano di Contino è quindi anche caduta sulla chiesa di San Giuseppe, sul Duomo, sul palazzo dei Benedettini e sul palazzo Chiaramonte.
La parola d'ordine è meno caos e più fruibilità. Ma quando l'amministrazione mette mano alla viabilità i consensi non sono sempre unanimi anzi le critiche non tardano mai a farsi sentire. Questa volta è stato Mario Tedesco ex assessore comunale e rappresentante dell'ala dell'Udc che si è presentata alle elezioni a sostegno del candidato sindaco Mirello Crisafulli.«È una soluzione parziale - dice Tedesco - che non va assolutamente bene.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X