IL CASO

Panoramica di Enna, futuro incerto sui lavori

di

ENNA. C'è tanto pessimismo circa l'avvio dei lavori della Panoramica, l'importante arteria di accesso alla città lato Prefettura. L'intervento è atteso ormai dal febbraio del 2009, quando si verificò il primo crollo. Il no dell'Anac, l'Autorità nazionale anticorruzione, ad utilizzare la gara precedentemente bandita e aggiudicata per il primo crollo ha portato un senso di frustrazione. Non pochi sostengono che «i lavori non si faranno più».

«Invece non è così - risponde deciso al dilagante pessimismo il dirigente tecnico dell'ex Provincia Giuseppe Colajanni -. La risposta dell'Anac anzi ha fatto chiarezza e ci ha indicato bene la strada da perseguire». Secondo l'Autorità non è possibile realizzare i lavori a causa del secondo crollo dello scorso marzo. Tali nuovi lavori, insieme ai precedenti, darebbero origine a modifiche progettuali tali da richiedere una nuova procedura selettiva tra imprese. Quindi nuovo bando e nuova procedura. Da qui il pessimismo ennese.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X