COMUNE

Enna, mancano 46 unità nella pianta organica

di
Il sindaco Dipietro: «Attivate le procedure per undici stabilizzazioni»

ENNA. Al Comune mancano 46 unità fra addetti, impiegati, funzionari e dirigenti. La pianta organica deliberata nei giorni scorsi dall’amministrazione guidata dal sindaco Maurizio Dipietro conta complessivamente 253 unità. Questo per quanto riguarda i dipendenti con contratto di lavoro a tempo indeterminato o dirigenti. Ma attorno alla galassia comunale ruotano altre unità, più di duecento, fra contrattisti, Asu e operatori del reddito minimo di inserimento.

Tornando alla pianta organica il primo livello, operatori A1 conta 40 unità tutte presenti. Riguardo gli addetti, B1, previste 22 unità ma ne mancano 10 e precisamente: un addetto cuoco, 6 addetti ai servizi e 3 addetti ausiliari del traffico. Altra fascia, B3, previste 23 unità, scoperte 3. Di questi 2 conduttori scuolabus e un conduttore macchine operatrici complesse. Salendo di grado, C1, ci sono gli esperti, 110, con un buco di 24 unità. Mancano 3 esperti contabile ragioniere, uno didattico insegnante scuola materna, 3 tecnici geometra, 2 vigilatrici d'infanzia, 7 vigili urbani, 6 amministrativi, un esperto per la gestione dei servizi informatici e un esperto servizi sociali. Nella fascia D sono presenti due qualifiche i responsabili D1 e i funzionari direttivi D3. I primi sono in 16 e mancano 2 unità: un responsabile direttivo assistente sociale e un responsabile direttivo tributario.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X