BENI ARCHEOLOGICI

Duomo e chiese aperti, tutto pronto per Siciliantica

di
Il 5 e 6 settembre arriveranno centinaia di soci da tutta la Sicilia. Previste visite al castello di Lombardia, alla rocca di Cerere e alla torre di Federico

ENNA. Una città che saprà farsi trovare pronta all'importante evento. È quanto ha assicurato l'assessore ai Beni Monumentali Giovanni Contino, giovedì, intervenendo alla riunione operativa della due giorni di «Siciliantica» a Enna il prossimo 5 e 6 settembre. In quel fine settimana infatti nel capoluogo arriveranno centinaia di soci da tutta la Sicilia di questa organizzazione che tutela i beni monumentali e archeologici.

E Contino, incontrando il presidente della sezione ennese di Siciliantica Gaetano Marchiafava e i rappresentanti di tutte le altre associazioni che a titolo gratuito hanno contribuito alla redazione del programma dei due giorni, ha assicurato che il Comune anche in un momento «complicato» da un punto di vista finanziario farà la propria parte, assicurando tutti i servizi di sua competenza. «È veramente un piacere vedere che in città si faccia rete tra le associazioni con spirito di volontariato e collaborazione - ha detto -. Questa amministrazione tra le sue priorità ha quella di investire nella promozione turistica. E per questo farà la propria parte».

Contino ha assicurato che gli ospiti che arriveranno da tutta la Sicilia, troveranno innanzitutto una città pulita e ordinata anche per quanto riguarda la viabilità. Ma garantirà anche la fruizione di monumenti di propria competenza come il castello di Lombardia, la rocca di Cerere la torre di Federico e il sacrario dei caduti in guerra della chiesa di Santa Chiara. La città, grazie alle collaborazioni con altre istituzioni come il collegio dei rettori delle confraternite, garantirà l'apertura la domenica pomeriggio delle principali chiese del centro storico quali il Duomo, Santissimo Salvatore, Santa Chiara, San Giuseppe, Maria Santissima Addolorata, San Marco, San Francesco, San Cataldo, San Tommaso ed Anime Sante.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X