IL CASO

Cattedrale di Piazza Armerina chiusa ai turisti, è già polemica

di
La vicenda ha scatenato numerose polemiche sullo standard dei servizi offerti ai visitatori in arrivo nella città dei Mosaici

PIAZZA ARMERINA. L'episodio della cattedrale trovata chiusa dai turisti fa il giro del web e diventa virale, come si dice ormai in gergo. La vicenda ha scatenato numerose polemiche sullo standard del turismo a livello locale in termini di servizi offerti ai visitatori in arrivo in città. Dal comitato di quartiere Monte, già più volte impegnato a segnalare anomalie simili accadute tanto con riferimento al duomo quanto ad altri siti, arriva il "plauso" e "l'appoggio" online alla denuncia partita dall'associazione turistico culturale Mira 1163. Sui social network rimbalza la richiesta che episodi del genere non accadano più, mentre secondo altri si tratterebbe della dimostrazione del fallimento di ogni politica sul turismo.

Don Filippo Bognanni finisce sul banco degli imputati per essersi assentato, come dice lui, dovendo «recarsi con un muratore al santuario di Piazza Vecchia per alcuni lavori». «Diocesi e Comune facciano lavorare i giovani e mi diano una mano a tenere aperta la cattedrale», dice. «Così non va proprio, la Curia permette tutto questo in una città turistica, poi dice che uno diventa anticlericale…», sbotta Francesco Galati, presidente di Mira 1163.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X