COMUNE

Enna, riprenderà ad ottobre l'assistenza agli anziani

di

ENNA. Da giovedì uno ottobre l'amministrazione comunale riattiva il servizio domiciliare agli anziani. Lo ha comunicato ieri mattina l’assessore ai Servizi sociali Giusi Macaluso. Il servizio domiciliare è stato interrotto nel mese di agosto e tale interruzione si è protratta anche nel mese di settembre per motivi burocratici. Adesso da palazzo di città si apprende che il servizio verrà riattivato a decorrere dal primo ottobre. Com'è noto l’intervento assistenziale ha lo scopo di sostenere e aiutare materialmente gli anziani, che in città sono circa un centinaio accuditi da una trentina di operatori, nello svolgimento di attività domestiche, disbrigo pratiche e igiene della persona. «Tutte attività – dice l'assessore - che di norma sono ordinarie, ma che spesso per gli anziani diventano gravose a causa delle condizioni di salute personali che purtroppo in non pochi casi tendono a peggiorare».

Con tale intervento l'amministrazione comunale guidata dal sindaco Maurizio Dipietro intende anche sostenere le famiglie dei soggetti assistiti nella cura dei propri cari, ed evitare soprattutto l’abbandono o la scarsa attenzione verso le persone che con l'età sono diventati fra i soggetti più deboli della comunità. Dall'assessore Macaluso belle parole per «gli operatori che si occupano con dedizione degli anziani e che rappresentano un valido riferimento verso gli stessi. Ognuno di loro trova negli operatori un validissimo soggetto al quale può rivolgersi per le necessità di ogni giorno ma anche semplicemente per un conforto. Sembra banale ma non lo è, alleviare gli stati di solitudine è importantissimo». L'assessore conclude: «Ritengo che la riattivazione del servizio domiciliare agli anziani è un segnale di grande civiltà che una comunità offre a chi è debole. È doveroso volgere lo sguardo e attenzionare le problematiche di queste fasce, fra cui di certo rientrano i nostri anziani». Purtroppo tale interventi di primaria necessità non è sostenuto da somme certe e quindi ogni anno si asssiste al balletto delle sospensioni e dei rinnovi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X