SANITA'

Ospedale di Enna, ostetricia al raddoppio

di

ENNA. Nella proposta della nuova pianta organica al vaglio, in questi giorni della Regione, la direzione dell'Asp ha chiesto il raddoppio del personale medico, ostetrico e infermieristico del reparto di Ostetricia e Ginecologia dell'Umberto I. A darci la notizia il direttore sanitario Emanuele Cassarà: «È indubbio che in questo momento c'è un surplus di prestazioni che l'Ostetricia sta garantendo con una certa difficoltà - è inutile nasconderlo - tanto è vero che nella nuova proposta della dotazione organica abbiamo proposto il raddoppio del personale: 19 medici, 23 ostetrici e 23 infermieri».

I numeri dimostrerebbero che l'intenzione dell'Azienda sanitaria è quella di risolvere definitivamente il problema ormai cronico della carenza di personale che qualche giorno fa ha fatto scattare l'allarme di una riduzione dei posti letto da 35 a 24. Il rischio di incorrere in casi di malasanità sembra essere alto. Il primario Ettore La Ferrera, interpellato dopo le innumerevoli segnalazioni che ci sono arrivate da neomamme e familiari ha commentato: «Oltre a garantire un posto letto è necessario prima di tutto assicurare un'assistenza adeguata e con questi ritmi è davvero difficile», ha ribadito il camice bianco.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X