COMUNE

Enna, dai Contratti di quartiere arriverà solo un milione e mezzo

di
La Regione ha drasticamente ridotto la dotazione iniziale di sette milioni. Autorizzato solo l’acquisto di immobili destinati all’edilizia popolare

ENNA. Al via il programma "Contratti di quartiere" dopo una complessa gestazione fatta di anni e anni di attesa. Il programma ha avuto, nei giorni scorsi, il via libera dalla Regione ma è stato fortemente ridimensionato. Infatti, l'intero programma era stato approvato per un importo attorno ai 7 milioni di euro, oggi ha ottenuto il nulla osta per un solo milione e 500 mila euro.

La notizia è stata comunicata dal sindaco Maurizio Dipietro che è riuscito a scovare a Palermo il perchè dell'impasse ed ha convinto i dirigenti regionali a sbloccare parte della programmazione. L'intero e originario progetto si articolava su tre grandi segmenti: parcheggi, viabilità e acquisto abitazioni. Adesso si riduce solo a quest'ultimo asse. «Abbiamo dovuto scegliere - dice l'assessore all'Urbanistica Giovanni Contino - e giocoforza stiamo puntando sull'acquisto di una decina di abitazioni che ristruttureremo immediatamente e poi affideremo a famiglie che ne hanno rappresentato la necessità». Per il momento quindi i due assi che si rifanno alla viabilità e ai parcheggi vengono accantonati. «

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X