DISCOVERY 2

Rapine ed estorsioni, blitz con 11 arresti nell’Ennese

ENNA. Gli agenti della Sezione "Criminalità organizzata" della Squadra Mobile di Enna e del Commissariato di Nicosia hanno arrestato 11 persone con l'accusa di rapina, estorsione, furto e porto abusivo di armi, tutti aggravati dall'aver agito con metodo mafioso. Il gruppo criminale era attivo prevalentemente nel territorio del comune di Cerami, piccolo centro all'estremo nord della provincia di Enna.

Il Provvedimento restrittivo è stato emesso dal Gip presso il Tribunale di Caltanissetta su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia nissena.  L'operazione "Discovery 2" fa seguito ad un blitz del giugno scorso coordinato dalla Dda di Caltanissetta che portó in carcere 16 persone accusate di furto, rapina ed estorsione. Due degli arrestati di oggi erano giá in carcere per la precedente operazione.

Tra le numerose attività illecite documentate non solo furti ed estorsioni, con la tecnica del cosiddetto "cavallo di ritorno", ma anche una rapina ai danni di una anziana donna, derubata in casa dopo essere stata immobilizzata dai malviventi. I particolari dell'operazione saranno illustrati nel corso della conferenza stampa che si terrà alle ore 10:30 nella Sala Conferenze della Questura di Enna.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X