COMUNE

Enna, pronto un «tesoretto» per gli interventi urgenti

di
Ecco quattrocentomila euro che l’amministrazione intende spendere in parte anche per ricostruire la copertura della piscina comunale

ENNA. Pacco dono con ben 400 mila euro per l'amministrazione del sindaco Maurizio Dipietro firmato dal governo nazionale. La recente normativa ha autorizzato il Comune ha sforare il Patto di stabilità per tale cifra e quindi la giunta intende mettere mano a vari interventi. Questa somma insieme ai circa 200 mila euro che ancora l'amministrazione comunale aveva disponibili saranno portati questa mattina al vaglio del consiglio comunale per l'approvazione definitiva del bilancio di previsione 2015.

Dipietro e i suoi assessori hanno già varato un programma di massima che intendono condividere con Sala d'Euno affinchè anche i consiglieri possano essere parte attiva di questi interventi. Il piano di massima prevede prioritariamente il rifacimento della copertura della piscina di Enna bassa. Un lavoro questo ritenuto necessario per mettere da parte i ritardi di apertura che la struttura segna anno per anno. L'assessore Paolo Di Venti vorrebbe completare l'opera con l'installazione sul tetto di un grosso impianto fotovoltaico. Quest'ultimo, se realizzato, assicurerà energia elettrica, a bassissimo costo, alla piscina e illuminerà anche l'adiacente campo di atletica leggera Tino Pregadio.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X