STUDI

Facoltà di medicina rumena ad Enna, sarà sentito pure Crocetta

di

ENNA. Anche il presidente della Regione Rosario Crocetta sarà sentito come testimone, dalla Procura, nell' inchiesta sull' istituzione a Enna dei corsi universitari in Medicina e Professioni Sanitarie della Università "Dunarea De Jos" di Galatj, in Romania.

L' inchiesta, che vede quattro persone iscritte sul registro degli indagati, ha portato nei giorni scorsi al secondo piano del Palazzo di Giustizia di Enna, in veste di persone informate sui fatti, già due assessori regionali, Mariella Lo Bello e Baldo Gucciardi, che hanno riferito in merito alla posizione della Regione, in relazione alle convenzioni e agli accordi siglati. Sul contenu to degli interrogatori, tuttavia, il riserbo è fittissimo. Nei giorni scorsi, si ricorda, Gucciardi era intervenuto pubblicamente tramite una nota, affermando che la convenzione stipulata il 28 agosto scorso con la Fondazione Proserpina, «non può spiegare effetto alcuno con riferimento a programmi formativi per i quali non sono intervenuti i necessari atti autorizzativi di assenso da parte dello Stato».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X