SERIE D

La Leonfortese vuole tornare a vincere in trasferta

di

LEONFORTE. Sono giorni di lavoro per la Leonfortese di mister Gaetano Mirto che domani farà visita allo Scordia di Peppe Mascara per la prima giornata di ritorno di serie D. Il gruppo biancoverde, che in questi giorni ha dovuto fare a meno degli acciaccati Chiazzese, Tarantino e Raimondi, ha provato sotto le direttive di mister Mirto schemi e tattiche facendo anche un lavoro senza palla.

Obiettivo, tornare al successo lontano dal "Comunale", un risultato che manca dallo scorso 14 ottobre quando i biancoverdi si imposero ad Aversa per 2-1. Venticinque punti conquistati, nono posto in classifica con diciassette gol realizzati e sedici subiti, è un bilancio più che positivo per la formazione del presidente Nuccio Buono.

Per i colori biancoverdi, è stato un felice 2015 visto che l'obiettivo d'inizio stagione ovvero quello di un bel campionato per una salvezza tranquilla si sta finora rispettando. La società ha di recente tesserato il centrocampista ex Acireale Giuseppe Truglio e nelle ultime ore un altro uomo di centrocampo, il senegalese Ndiaga Wade, classe 1987 per 187 centimetri d'altezza che ha avuto una esperienza nel Torrecuso e che proviene dalla Villacidrese. I leonfortesi anche oggi lavoreranno al "Comunale", poi domani ci sarà l'insidiosa trasferta di Scordia.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X