SANITA'

Prenotazioni bloccate, disagi e proteste all'ospedale di Piazza Armerina

di

PIAZZA ARMERINA. Disagi e proteste ieri mattina, all'ospedale Chiello, da parte di un gruppo di utenti e dal comitato Pro Chiello, dopo il blocco delle prenotazioni di esami e analisi dovuto a quanto pare ad un problema alle apparecchiature informatiche. Decine di utenti si sono ritrovate in fila davanti allo sportello, al piano terra del presidio sanitario, senza poter effettuare la prenotazione.

"Sono stata chiamata dal gruppo di cittadini arrabbiati che hanno manifestato il disagio per quanto accaduto, posso testimoniare di persona come il problema va avanti da due giorni e si è verificato mercoledì e giovedì (ieri per chi legge, ndr) alle prime ore della mattina, non è possibile creare problemi di questo genere alla gente che in alcuni casi arriva anche dai paesi vicini e si è alzata molto presto per poter prenotare un esame, siamo di fronte all'ennesimo disservizio provocato da politiche di tagli e ridimensionamenti che perdono di vista i diritti più elementari alla salute della povera gente", dice Rosa Rovetto, presidente del comitato Pro Chiello, da anni impegnata sul difficile fronte della difesa del nosocomio armerino, struttura da tempo alle prese con politiche di ridimensionamento che hanno snaturato l'originaria funzione. "Protesto vivamente per quanto sta accadendo, devo prenotare delle radiografie e mi trovo impossibilitato a farlo per un problema al computer, così mi è stato detto", spiega uno degli utenti, il signor Bonaccorsi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X