SINDACATO

Uil: «Cento precari della Provincia di Enna senza contratto»

ENNA. Per poco più di 100 dipendenti precari della Provincia il 2016 si è aperto come si era chiuso il 2015, all' insegna dell' incertezza sul futuro lavorativo. Infatti proprio lo scorso 31 dicembre, nell' ultimo giorno utile, il nuovo commissario della Provincia Angela Scaduto ha disposto la proroga per questi soggetti sino al 31 gennaio.

Per tanti pare che il solo mese di contratto sia un dettato solo da un problema «tecnico» in modo da avere la certezza delle risorse. Infatti la Provincia deve compartecipare alla spesa dei precari finanziati per buona parte dalla Regione. Ma per i lavoratori continua lo stillicidio che va avanti da oltre un anno.

E pare che la situazione non cambi anche nei prossimi mesi visto che sull' ente grava un problema finanziario non indifferente. Infatti anche quest' anno come prevede un provvedimento del Governo nazionale ci sarà un taglio di trasferimenti dello Stato centrale nei confronti di tutte le Province. E per quella di Enna pare assommi a diversi milioni di euro. Ad onor delve ro nel 2015 sono andati in quiescenza una ventina di dipendenti di ruolo e altrettanti lo dovrebbero fare nel 2016.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X