IL CASO

Cancellazione evitata, la Prefettura resta a Enna

di

ENNA. "Nessun rischio di perdere la prefettura». Con queste parole il deputato nazionale del Pd Maria Greco ha rassicurato venerdì sera tutti i componenti della cabina di regia convocata dal sindaco Maurizio Dipietro per tenere alta l'attenzione contro l'eventuale soppressione del presidio statale. La Greco ha ricordato di aver partecipato, assieme ad altri colleghi parlamentari, solo mercoledì scorso al ministero degli Interni ad un incontro con i componenti della segreteria del ministro Angelino Alfano. Questi hanno rassicurato che «non esiste alcuna ipotesi di soppressione o accorpamento».

Parole che hanno fatto tirare un sospiro di sollievo ai partecipanti alla riunione che si è tenuta in una delle sale di palazzo Chiaramonte. Ciò nonostante il sindaco Dipietro ha avuto mandato di seguire passo passo la vicenda e di sollecitare la nomina di un nuovo prefetto. Infatti è sembrato a tutti strano che ormai da settimane la sede sia vacante. Non sarebbe comunque un comportamento inusuale del ministero che più volte prende tempo per le nomine.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X