TRUFFA

Pietraperzia, gli rubano mail per chiedere soldi

di

PIETRAPERZIA. Furto di dati personali per via telematica e tentativo di truffa ai danni del professore Pino Biondo. Truffatori "spericolati" allo stato attuale senza un volto e senza un nome, si sono spacciati per il professore Biondo chiedendo ad alcune persone, tramite posta elettronica, un aiuto in denaro per rientrare da Cipro visto il presunto furto dei documenti, del portafogli e della carta di credito.

Questi i fatti. Nella tarda mattinata di venerdì è arrivata, a numerosi destinatari, una e-mail con il nome e l'indirizzo di casa di Pino Biondo. Il professionista, 60 anni, originario di Pietraperzia, è residente, insieme alla sua famiglia, a Gagliano Castelferrato dal lontano 1988. Nella cittadina del castello Barresio abitano ancora la sua anziana madre e sua sorella. Pino Biondo, «Etnomusicologo ed Etnocoreologo», è molto conosciuto anche per la sua intensa attività di ricerca e produzione sul campo "sui repertori di tradizione orale, musicale ed etnocoreutica, privilegiando il territorio della Sicilia centrale", come si legge nella sua biografia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X