ENNA

Ponte tra Agira e Gagliano, il cantiere riapre dopo 9 anni

di
L'opera pubblica fu appaltata nel 2007 e inizialmente sarebbe dovuta costare 4 milioni e 500 mila euro, ma la cifra è poi ampiamente aumentata e i lavori sono stati fermi per oltre tre anni.

ENNA. A nove anni dalla prima consegna dei lavori, è stato riaperto il cantiere per la realizzazione del ponte sulla provinciale 22, tra Agira e Gagliano. Intanto è cambiata la ditta, dopo il contenzioso con i primi appaltatori. Si è partiti dalle opere di consolidamento della base. Poi si è passati alla cosiddetta "armatura".

L'opera pubblica fu appaltata nel 2007 e inizialmente sarebbe dovuta costare 4 milioni e 500 mila euro, ma la cifra è poi ampiamente aumentata e i lavori sono stati fermi per oltre tre anni.

Il ponte è stato ideato per consentire un percorso alternativo alle curve scoscese che caratterizzano il collegamento tra Agira e Gagliano: un segmento essenziale perché collega il cuore della zona nord della provincia con il centro della Sicilia.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X