IL CASO

Mugugni nel Pd ennese: "Commissari poco presenti"

ENNA. Lunedì scorso sono stati ad Enna due segretari regionali di partito. Gianluca Miccichè Udc che ha riunito i coordinatori provinciali siciliani e Fausto Raciti Pd che ha invece partecipato ad una assemblea cittadina del partito. La riunione dello Scudocrociato è stata semplicemente organizzativa e a dato il via al nuovo tesseramento. Miccichè, nel primo pomeriggio nella sala del Bar Sorrento, ha comunicato che il 26 e 27 febbraio all’hotel Federico II di Enna bassa il partito terrà un convegno regionale per delineare il suo futuro politico.

Nel frattempo ogni coordinamento provinciale organizzerà delle riunioni per preparare l’evento regionale. Domenica 7 febbraio incontro provinciale ad Enna con l’inaugurazione della segreteria in via Trieste alla presenza del commissario Marco di Dio Datola e dell’attuale responsabile comunale Paolo Vicari, che sostituisce momentaneamente Michele Macaluso. Appuntamenti per tastare il polso in vista della nascita di Azione popolare che dovrebbe vedere Udc e Ncd insieme. Pare però che il partito di Alfano stia tirando un colpo di freno a mano rispetto questo percorso. «In ogni caso – dice Miccichè – non si tratterà di una fusione a freddo e meno che mai di una fusione fra solo due soggetti. La nuova area vuole essere la casa di tutte le sigle dei moderati».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X