LA SENTENZA

Truffa ai correntisti: condannato ex bancario di Troina

di
I giudici del tribunale hanno inflitto 3 anni e 1 mese di reclusione a Sergio Sproviero, ennese, sessantaduenne, ex direttore del Banco di Sicilia di Troina

ENNA. Il Tribunale di Enna ha condannato a 3 anni e 1 mese di reclusione per truffa Sergio Sproviero, 62 anni, ex direttore del Banco di Sicilia di Troina, accusato di aver raggirato alcuni investitori, tra cui un’anziana, che gli avevano affidato il proprio denaro per farlo fruttare.

La difesa ha sempre replicato che, fino a quando non esplose il caso, quando l’ex direttore, già in pensione, fu arrestato (poi fu scarcerato), lui avrebbe sempre regolarmente pagato. Per l’accusa, invece, ci fu una vera e propria truffa, ai danni di più persone. La sentenza di primo grado è stata emessa dal giudice monocratico Giuseppe Tigano, che si è riservato novanta giorni di tempo per depositarne le motivazioni.

Poi la difesa potrà eventualmente impugnarla dinanzi alla Corte d’appello di Caltanissetta. Tutto scaturisce da un episodio risalente alla fine di luglio del 2011. Per l’accusa, l’imputato si era fatto dare il bancomat da un’anziana di Troina, impossessandosi in pochi giorni di 17 mila euro.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X