CARABINIERI

Furto fallito a Villarosa, gli arrestati confessano

di

VILLAROSA. Hanno confessato e rimangono agli arresti domiciliari Angelo Stagno e Calogero Paternò, i due diciannovenni villarosani arrestati dai carabinieri la settimana scorsa per il tentato furto con scasso all' ufficio postale, sventato dagli stessi militari il 15 maggio 2015. La permanenza ai domiciliari è stata disposta dal Gip Vittorio La Placa, a seguito dell' interrogatorio di garanzia. Stagno è difeso dall' avvocato Angelo Asaro, Paternò dall' avvocato Mauro Lombardo.

Entrambi i difensori hanno già chiesto la revoca dei domiciliari: l' avvocato di Stagno ha fatto ricorso al Tribunale del Riesame, mentre il difensore di Paternò ha presentato un' istanza allo stesso Gip. L' accusa, come detto, è stata istruita sulla base di un' indagine condotta dai carabinieri della stazione di Villarosa, diretti dalla Compagnia di Enna e coa diuvati dalla Sis del nucleo investigativo del comando provinciale. L' inchiesta è coordinata dal Pm Francesco Rio.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X