FINANZA

"Giocattoli pericolosi" sequestrati a Piazza Armerina

PIAZZA ARMERINA. Giocattoli e accessori per telefoni non sicuri per i consumatori. Sequestro fatto scattare dagli uomini delle Fiamme Gialle della città dei mosaici su centinaia e centinaia di prodotti venduto da un’attività commerciale gestita da cittadini cinesi.

La Tenenza della Guardia di Finanza piazzese, nell’ambito dei controlli finalizzati alla tutela dei consumatori, disposti dal Comando Provinciale di Enna, ha messo i sigilli a 263 prodotti, tra cui carica batterie, trasformatori elettrici, accessori per telefonia, allarmi, adattatori, lampade e giocattoli, tutti considerati non conformi alle norme sulla sicurezza dei prodotti, mancanti delle istruzioni e avvertenze sui rischi in lingua italiana e trovati senza il marchio CE o con il marchio stesso irregolare.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X