IL CASO

Nicosia, ancora abitazioni nel mirino dei ladri

di

NICOSIA. Continuano, a cadenza pressoché giornaliera, i furti nelle case a Nicosia. Un fenomeno che non si riesce ad arginare e se rimane aperta, da parte di polizia e carabinieri, la caccia ai ladri che continuano a rubare nelle case, da parte della popolazione c’è poca collaborazione. Nonostante i furti avvengano nel centro abitato, nessuno si accorge di niente. Il fenomeno non solo in città ma nell’intero territorio ennese, è ormai una vera e propria emergenza.

Martedì scorso un furto a Magnana – Panotto, dove i ladri che sono entrati da una finestra non sono riusciti a portare via nulla. Ma domenica i ladri avevano colpito a San Michele e nei giorni precedenti un’altro furto si è registrato nel quartiere di San Paolo, mentre un tentativo di furto nella zona del Calvario. Ma si tratta solo dei furti registrati nell’ultima settimana.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X