TRIBUNALE

«Serra di marijuana a Regalbuto», patteggia

di

REGALBUTO. Avrebbe creato una piccola serra per la produzione di marijuana, in una campagna di contrada Masticone Dardari. E aveva, in tutto, oltre un chilo di erba, destinata, secondo gli investigatori, al mercato della provincia di Enna, in particolare di Centuripe, Regalbuto, Gagliano Castelferrato e Agira. Adesso ha patteggiato Walter Lo Presti, trentunenne di Regalbuto.

Il suo avvocato, il penalista Vito Felici, ha ottenuto il disco verde della Procura alla pena di 1 anno e 6 mesi di reclusione e 8 mila euro di multa, con la condizionale, concessa perché Lo Presti non ha alcun tipo di precedente penale. La sentenza è stata ratificata dal giudice monocratico Giuseppe Tigano, che ha ritenuto la determinazione della pena formulata dalle parti «congrua e frutto di una corretta applicazione delle regole processuali». Il giudice ha anche ordinato la confisca e la distruzione dell’erba.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X