LA STORIA

Frana viale Savoca a Enna, 138 giorni dopo riapre il ristorante di Luigi Mascaro

di

ENNA. In una città dove spesso vige la rassegnazione che “tanto non cambia niente”, c'è chi invece continua a tenere la schiena dritta e ribellarsi a questa “filosofia di vita”. Come Luigi Mascaro il ristoratore rimasto senza locale dopo il crollo del viale Caterina Savoca.

Così dopo 138 giorni da quel “maledetto” 1 novembre, quando un tratto di questa strada interna alla città, è scivolata a valle, il prossimo 17 marzo – «è un numero che mi piace, non sono scaramantico» – ci scherza sopra Luigi – riaprirà la porta d'ingresso del locale ai clienti. Luigi sin dallo stesso giorno in cui chiunque al suo posto si sarebbe disperato si è invece preoccupato per gli altri. «Noi una soluzione la troveremo – aveva dichiarato lo stesso giorno – ma è invece importante trovare una soluzione per chi è rimasto impossibilitato a ritornare nelle proprie case».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X