TRIBUNALE

Barrafranca, tentò di uccidere la ex: condannato

di

ENNA. Il Gup Luisa Maria Bruno ha condannato a 7 anni di reclusione Salvatore Siciliano, 83 anni, il barrese che un anno fa ha colpito undici volte a coltellate l’ex moglie, prima di presentarsi in caserma dai carabinieri di Barrafranca. L’accusa è tentato omicidio solo grazie al fatto che la vittima, miracolosamente, riuscì a cavarsela.

A Siciliano, che è difeso dall’avvocato Antonio Impellizzeri, sono state riconosciute le attenuanti generiche ed è stata inoltre esclusa l’aggravante della premeditazione. Per questo le generiche sono state ritenute prevalenti sull’aggravante finale: aver agito ai danni del coniuge. Il Pm Francesco Rio, per l’anziano, aveva chiesto 10 anni di reclusione.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X