AD ENNA

Credeva di avere mal di pancia, va in ospedale e partorisce

di

ENNA. Avvertiva solo un forte mal di pancia ma era incinta e dà alla luce una bimba. Sembra un episodio del reality «Non sapevo di essere incinta» ma è una storia vera accaduta sabato sera a Enna. Una giovane donna di Enna accompagnata dalla suocera si presenta al pronto soccorso dell'Umberto I con forti dolori addominali. Le doglie erano state scambiate, dalle due, per coliche ma la signora mette alla luce una bella bimba di 2,7 chilogrammi.

I medici del Pronto soccorso presa in carico la paziente hanno messo in pratica le prime procedure e poi hanno allertato i colleghi di Ostetricia e Ginecologia. La prima ipotesi era stata una gravidanza extra uterina ma sorpresa nella sorpresa in poco meno di trenta minuti scarsi la venticinquenne ha partorito con parto naturale. Mettendo al mondo il suo terzo figlio dopo due parti cesari.

Tra il sorriso sulle labbra dei medici che l'hanno assistita con serenità durante il parto ma soprattutto lo stupore crescente dei familiari che sono rimasti a bocca aperta quando il personale del reparto usciti dalla sala parto ha annunciato il lieto evento è arrivata una nuova vita da festeggiare. «Partorito?», qualcuno si strofinava le orecchie come a volerle sturare. «Non sapevamo neanche che fosse incinta», qualcun altro ha esclamato dopo essere accorso in ospedale. Una gravidanza particolarmente silenziosa visto che la donna, già mamma, non sospettava il travaglio imminente.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X