NELL'ENNESE

Piazza Armerina, sfiducia a Miroddi: rinvio con mugugni

di

PIAZZA ARMERINA. Gli attentati a Bruxelles fanno slittare di 48 ore l’atteso passaggio politico della mozione di sfiducia al sindaco Filippo Miroddi. Tra il brusio di molti presenti il consiglio comunale ha deciso all’unanimità per il rinvio della seduta, in programma ieri pomeriggio in via Cavour.

Oltre al minuto di silenzio e alla solidarietà espressa da tutti i consiglieri comunali per le tragiche notizie arrivate durante tutta la giornata dalla capitale del Belgio e dell’Unione Europea, l’assemblea cittadina ha deciso di spostare a giovedì alle 17 la discussione sulla mozione.

A proporre il rinvio il consigliere Manuela Lentini dai banchi della maggioranza. Poi la sospensione della seduta e al ritorno in aula la decisione unanime per voce del consigliere Lillo Cimino: “Meglio affrontare la discussione con il giusto clima di serenità”. A quel punto il presidente dell’aula, Gianfilippo La Mattina, ha preso atto della volontà dei consiglieri ed ha aggiornato a giovedì l’agenda politica locale. In aula poliziotti, carabinieri, vigili urbani, delegazioni di partito e soprattutto numerosa gente, giunta in consiglio e convinta di assistere al dibattito.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X