GIUSTIZIA

Procura di Enna, è emergenza organico

di

ENNA. Ha lasciato Enna pochi giorni fa, e prenderà servizio a Palermo la prossima settimana, il sostituto procuratore Ferdinando Lo Cascio.

Entra così nel vivo l’emergenza di organico nell’ufficio requirente, perché il Procuratore Massimo Francesco Palmeri può contare adesso solo su 4 sostituti procuratori, mentre in organico dovrebbero essere in otto.

Per questo è già stata avanzata una richiesta di applicazioni infra-distrettuali. Si chiede, in pratica, che dei sostituti procuratori siano applicati a Enna, pur essendo in servizio in altre sedi, all’interno del distretto di Caltanissetta. Il passaggio successivo, ritenuto dai più «probabile», considerato che è l’intero distretto a essere a corto di magistrati, dovrebbe essere la richiesta di dichiarare Enna «sede disagiata». Se così fosse, in pratica, sarebbe bandito un interpello su scala nazionale, che consentirebbe la destinazione straordinaria e temporanea di magistrati; i quali, per venire qui, riceverebbero appositi incentivi.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X