POLIZIA

Piazza, accoltellamento dopo la lite: un arresto

di

PIAZZA ARMERINA. Avrebbe accoltellato un conoscente per questioni legate a legname da ardere. Finisce agli arresti domiciliari con l’accusa di tentato omicidio un pregiudicato, Filippo Pisana, il quale dopo la colluttazione si è costituito ai poliziotti. Tutto è successo giovedì sera, quando dopo una segnalazione arrivata al 113 gli uomini del commissariato della città dei mosaici, diretto dal dirigente Vincenzo Sangiorgio, si sono messi alla ricerca dei due uomini che venivano indicati come protagonisti di una lite.

Giunti sul posto, però, gli agenti non hanno trovato nessuno, per cui è scattata la ricerca nelle vie del centro abitato. Nel frattempo il commissariato veniva informato dal personale del Pronto Soccorso della presenza di un ferito, M. C. P., 40 anni, il quale si era presentato all’ospedale Chiello con delle ferite inferte per mezzo di un’arma da taglio, sul fianco e alla schiena, conseguenza, secondo le ricostruzioni degli investigatori, delle coltellate ricevute da Pisana nel corso della colluttazione avvenuta poco prima.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X