IL PROVVEDIMENTO

Nicosia, verifiche al punto nascite del Basilotta

di

NICOSIA. Verifica sul punto nascita del Basilotta da parte dell’assessorato regionale alla Sanità, per un caso verificatosi a fine marzo. Una giovane donna, dopo il parto, avrebbe rischiato di perdere l’utero.

Secondo l’esposto trasmesso all’assessorato regionale si tratta del caso di una partoriente di 25 anni proveniente dalla frazione di San Giorgio di Assoro. La signora ricoverata al punto nascita di Nicosia era stata sottoposta ad un cesareo.

Dopo l’intervento chirurgico si sarebbe presentata un’emorragia e per fermarla, la giovane donna sarebbe stata sottoposta ad un secondo intervento che però non avrebbe risolto il problema. Quindi era stata trasportata d’urgenza, con l’elisoccorso, all’ospedale Umberto I di Enna dove era stata nuovamente operata. E questa volta l’intervento era andato a buon fine. Dell’accaduto è stato informato l’assessore regionale alla sanità Baldo Gucciardi che ha disposto una verifica per accertare eventuali responsabilità e negligenze dell’equipe medica del Basilotta.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X