TRIBUNALE

Processo «Go Kart», mafia ed estorsioni a Catenanuova: chieste 16 condanne

di

ENNA. Quasi due secoli di carcere, un totale di 184 anni di reclusione, sono stati chiesti ieri dal Pm Roberto Condorelli al processo Go Kart, che segue la maxi-inchiesta dei carabinieri del Nucleo investigativo di Enna.

Dinanzi al Tribunale collegiale ennese, presieduto da Giuseppe Tigano, il sostituto della Dda di Caltanissetta ha parlato per oltre quattro ore e mezza, ricostruendo le indagini degli uomini del maggiore Michele Cannizzaro - che seguiva in aula assieme ad alcuni suoi uomini - chiedendo complessivamente 16 condanne e 2 assoluzioni.

La pena più alta, 17 anni di reclusione, è stata chiesta per Salvatore Leonardi, quarantanovenne, ritenuto un capo di Cosa Nostra a Catenanuova, difeso dall'avvocato Egidio La Malfa.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X