EDIFICI

Agira, scuola chiusa per infiltrazioni: il Comune fa causa ad «Acqua Enna»

di

AGIRA. Il comune di Agira fa causa alla società «Acqua Enna» per i danni strutturali che la rete fognaria avrebbe causato alle scuole «Morina» e «Giusti Sinipoli», in particolare il cedimento di alcune strutture murarie e calcinacci ed altre evidenti lesioni.

L’accusa che l’amministrazione guidata dal sindaco e deputato nazionale Maria Greco muove alla società che gestisce il servizio idrico in provincia di Enna è quella di aver ignorato la richiesta di accertamenti tecnici inviata dal personale dell’Ufficio tecnico comunale.

Per il paese si tratta di un annoso problema in quanto dallo scorso 27 novembre la scuola «Morina» di largo Plebiscito è stata dichiarata inagibile e chiusa per tutelare la sicurezza di bambini, insegnanti e personale scolastico. I tecnici comunali hanno riscontrato il cedimento di alcune strutture murarie orizzontali e verticali in particolare l’aula numero 4 posta al piano terra ed il corridoio accanto ad essa evidenziano gravi danni.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X