TRIBUNALE

«Aveva 13 cani a casa, a Regalbuto»: condannata

di
cani, Regalbuto, Enna, Cronaca

REGALBUTO. Avrebbe tenuto ben tredici cani di razza meticcia dentro casa, in una via del centro, disturbando i vicini con i loro latrati. E quando la Procura ordinò un sopralluogo, si sarebbe scoperto pure che gli animali venivano mantenuti in condizioni penose. Per questo una sessantasettenne regalbutese, V.C., è stata condannata a 1 mese di arresto, con la condizionale, per disturbo della quiete pubblica.

È stato sempre il giudice Francesco Paolo Pitarresi, nella sentenza, a disporre inoltre la trasmissione degli atti alla Procura perché si valuti l’opportunità di procedere, o meno, pure per il reato di abbandono di animali, date le condizioni in cui venivano mantenuti. Inoltre la donna è stata condannata a risarcire con 1.000 euro (più le spese di costituzione) un vicino, che ha sporto denuncia e si è costituito parte civile.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati