RACCOLTA

Rifiuti, Rsu di Ennauno: "Comuni responsabili dei disservizi"

di

ENNA. Un servizio che volutamente ha falle da tutti i lati e dove invece se non funziona la colpa viene addebitata solo ai dipendenti. È quanto denunciano le Rsu della società d'ambito Ennaeuno che sino al prossimo giugno ha in gestione il servizio di raccolta dei rifiuti in 17 comuni su 20 dell'ex provincia.

Un comparto quello dei rifiuti in constante attacco e dove la principale colpa dell'eccessivo costo del servizio viene addebitato al numero elevato di persone che vi operano. Ma secondo i rappresentanti sindacali le colpe sono ben altre con non poche responsabilità da parte degli stessi soci ovvero i Comuni che si comportano come delle repubbliche indipendenti.

Ad esempio ognuno di questi, secondo quanto dichiarato dalle Rsu in barba ai criteri di economicità ed efficienza del servizio, ha costituito un proprio Aro di modeste dimensioni e si accinge in maniera del tutto autonoma all’affidamento del servizio ad una ditta privata; la totalità dei Comuni adotta a copertura annuale del costo del servizio, una deliberazione nettamente inferiore al costo reale svolto da EnnaEuno. Ma non meno responsabilità vengono addebitate alla società che non presenta ad esempio un bilancio dal 2007.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE  

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X