L'INIZIATIVA

Troina, la giunta dona un locale all'Avis

TROINA. Il Comune concede, gratuitamente, all’Avis i locali di via Piave e stanzia 37 mila euro per la manutenzione dell’immobile. L’Associazione comparteciperà alle spese con 10 mila euro. I lavori nell’immobile comunale, al pianterreno tra via Piave e viale Vittorio Veneto, che è composto da due edifici collegati tra loro prevedono una diversa distribuzione interna dei locali. L’edificio, del quartiere Arcirù, fino al trasferimento dell’anno scorso nelle nuova sede di via Graziano hanno ospitato l’Ufficio anagrafe comunale.

«Grazie alla convenzione con la sezione comunale dell’Avis – spiega il vicesindaco Silvestro Schillaci – abbiamo avviato i lavori che ci consentiranno di dotare i nostri numerosi concittadini donatori di una sede idonea e definitiva. Abbiamo manifestato la nostra massima adesione e collaborazione alla realizzazione del progetto, perché riteniamo si tratti di un atto di grande valore e un riconoscimento morale per questa istituzione che opera da anni a servizio della collettività».
Attualmente l’Avis cittadina ha la sua sede in corso Calatafimi, ma i locali in cui viene effettuato il prelievo e la raccolta ematica non sono adeguati. Proprio per questo il presidente dell’Avis di Troina, Silvestro Allegra, ha chiesto di poter avere dei locali idonei per continuare a svolgere l’attività dell’associazione.

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X