CRIMINALITA'

Aidone, bancomat rapinato con una pala meccanica

di

AIDONE. Immagini a circuito chiuso al vaglio degli inquirenti dopo il colpo da 50 mila euro ai danni della Monte dei Paschi di Siena messo a segno sabato notte in via Mazzini. Alle 3 circa cinque individui avrebbero asportato l'intero sportello bancomat dell'istituto di credito. I malviventi, al momento ancora ignoti, avrebbero utilizzato per "sradicare" il blocco bancomat un autocarro munito di braccio meccanico, con il quale la cassa sarebbe stata agganciata e tirata via.

Il gruppo si sarebbe dileguato subito dopo. Sul posto intervenivano immediatamente i militari della Compagnia di Piazza Armerina e del Comando Provinciale di Enna, i quali setacciavano la zona e le possibili vie di fughe. Sono ancora in corso le ricerche. Inoltre, si è proceduto ad effettuare i rilievi tecnici presso l'istituto di credito e a visionare le telecamere del sistema di videosorveglianza. Al momento del furto la cassa bancomat conteneva la somma di euro 50 mila circa. Non è la prima volta che l'istituto di credito finisce nel mirino dei ladri. Nel febbraio del 2011 venne messo a segno di notte un colpo da 45 mila euro, ma in quell'occasione non sarebbe stato in funzione alcun sistema d'allarme, non si sa bene se perché guasto o del tutto inesistente.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X