NELL'ENNESE

Pietraperzia, apertura di «Porte Sante» e solidarietà al sindaco

di

PIETRAPERZIA. Apertura di quattro Porte Sante e solidarietà al sindaco, a Pietraperzia. Martedì quattro Porte Sante sono state aperte dal vescovo della diocesi armerina, monsignor Rosario Gisana, dopo un solenne pontificale celebrato nella chiesa Santa Maria di Gesù di piazza Vittorio Emanuele insieme al clero locale. Ad arricchire la celebrazione, i canti eseguiti dal coro parrocchiale e, al termine della messa, l’incontro informale e il caloroso abbraccio, davanti la chiesa, tra il vescovo ed il sindaco di Pietraperzia, Antonio Calogero Bevilacqua- presente con la fidanzata tra i numerosi fedeli- che ha subìto un atto intimidatorio sabato notte.

Il presule è arrivato in paese alle 18,30. Durante l’omelia il vescovo ha detto: «A volte si dona odio e amore. Questo gesto molto grave nei confronti del nostro sindaco Antonio Calogero Bevilacqua è un atteggiamento di odio. Se il nostro sindaco, di fronte ad una situazione così ributtante, saprà rispondere con la benevolenza, verrà introdotto alla manifestazione della misericordia di Dio davanti al Crocifisso».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X