LA VISITA DI RENZI

Enna e Caltanissetta chiedono un patto territoriale per il centro Sicilia

di

ENNA. Oggi il presidente del consiglio Matteo Renzi sarà in Sicilia per la firma dei Patti territorali per le città metropolitane di Palermo e Catania. L'occasione è stata colta al volo dal sindaco di Enna Maurizio Dipietro e dal collega di Caltanissetta Giovanni Ruvolo per inviare al premier una nota a firma congiunta e ragguagliarlo sui passi fatti in avanti per dare corpo in Sicilia ad “un'area metropolitana diffusa” che comprenda le province di Agrigento, Caltanissetta ed Enna. «Questo sistema territoriale – scrivono Dipietro e Ruvolo – si attende che i governi nazionale e regionale possano comprendere il valore di questa esperienza, sostenendola con atti concreti sulla scia dei patti che verranno siglati con le città metropolitane di Palermo e Catania».

Un'esperienza quella dei tre territori siciliani che sembra al di là da venire ma che invece ha già tracciato un suo percorso ben preciso. Ed infatti «nei prossimi giorni – continuano i primi cittadini di Enna e Caltanissetta – ci faremo promotori di un incontro congiunto con i rispettivi consigli comunali per sancire uno storico patto territorale formulato dal basso per valorizzare il protagonismo delle comunità cittadine e definire quelle istanze che i territori vorranno direttamente rappresentare per interventi risolutivi da mettere in campo».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X