IL BLITZ

Droga in provincia di Enna, scoperta organizzazione: 9 arresti

di

ENNA.  La polizia di Nicosia ha eseguito 9 ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari, nell’ambito dell’operazione “Black sheep”, volta al contrasto dello spaccio di stupefacenti nella provincia di Enna.

Le 9 persone coinvolte, tutte accusate di detenzione e spaccio di hashish, marijuana e cocaina, sono Giuseppe Indelicato, di 28 anni; Luigi Sarra Minichello, di 23 anni; Michele Sarra Minichello di 23 anni; Angelo Stagno, di 20 anni; Carmelo Paternò, di 23 anni; Giuseppe Burgarello, di 26 anni; Salvatore Fiandaca, di 28 anni; Paolo Tirrito, di 20 anni; Santo Becivinni, di 42 anni.

L’attività investigativa è stata avviata nel febbraio 2014 dagli agenti del commissariato di Nicosia. I poliziotti hanno fermato e controllato due ragazzi che avevano addosso marijuana, acquistata a Villarosa. A seguito di tale accertamento, dopo diversi mesi di indagini, i poliziotti sono riusciti a ricostruire le dinamiche e le modalità con le quali si spaccia droga a Villarosa.

Droga nell'Ennese: nomi e foto degli arrestati

Le indagini sono state condotte con pedinamenti e appostamenti, supportati da intercettazioni telefoniche e videoregistrazioni. Gli indagati usavano auto diverse per andare a comprare la droga. Gli spacciatori, nel corso delle conversazioni telefoniche, parlavano di “motorini” o parti meccaniche, come “testata” e “cilindro”, in relazione al tipo e quantità di droga da vendere, acquistare o trasportare. Nel caso di controlli di polizia o di presenza “in zona” delle forze dell’ordine, venivano usati termini quali: “ci sono i cani, quelli buoni di fuori”. Nel corso dell’attività d’indagine, in più occasioni, ci sono stati diversi sequestri di hashish.

    

Giuseppe Indelicato è stato individuato come il capo del gruppo dedito all’attività di spaccio di hashish e marijuana al dettaglio. L’uomo veniva contattato anche da molti minorenni. I due fratelli, Luigi e Michele Sarra, e  Minichello invece avrebbero effettuato viaggi in altre città della Sicilia, finalizzati all’approvvigionamento della droga, in particolare nei centri di Catania, Caltanissetta e Palermo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook