TURISMO

Il concorso della Polizia, 6 mila presenze in più per tre giorni a Enna

di

ENNA. «Enna può diventare un punto di riferimento per i concorsi della Polizia di Stato. La macchina organizzativa del concorso ha funzionato alla grande. Ma ovviamente dipenderà dalle scelte del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, oltre che dal fatto che i concorsi si svolgano o meno su base territoriale».

Lo ha detto il vicequestore Corrado Basile, presidente del Comitato di vigilanza della prova siciliana al concorso per 550 allievi agenti di polizia, che si è svolta a Enna bassa da mercoledì a venerdì. Era la prova del quiz a risposta multipla, ottanta domande per la cui soluzione è stata data ai partecipanti un'ora di tempo.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI ENNA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X